Chi sale sui monti più alti ride di tutte le tragedie e tragicommedie. Nietsche

Chi sale sui monti più alti ride di tutte le tragedie e tragicommedie.
Nietsche

sabato 1 ottobre 2011

Bocchetta Portule e Spitz Vezzena in MTB

da B.tta Portule verso Cima Manderilo e Spitz Vezzena
In questa prima giornata di ottobre che sembra estate percorro in mountain-bike, sull'Altipiano di Asiago, un itinerario arcinoto. Ritorno periodicamente in questi luoghi con la bici e mi piace farlo in questa stagione. L'aria è frizzante e tersa, i boschi cominciano a colorarsi, le malghe ormai deserte e poca gente in giro.
L'itinerario è facile tecnicamente, se si esclude la salita allo Spitz di Vezzena, ma impegnativo dal punto di vista fisico. Si sviluppa nella parte nord-ovest dell'altipiano sulle pendici della Val d'Assa, toccando il bordo che precipita in Valsugana. Si attraversano luoghi ricchi di storia, segnati dalle vicende belliche della Grande Guerra, ora valorizzati con opere di ripristino e tabellazione descrittiva.