Chi sale sui monti più alti ride di tutte le tragedie e tragicommedie. Nietsche

Chi sale sui monti più alti ride di tutte le tragedie e tragicommedie.
Nietsche

sabato 19 marzo 2011

No impianti sul Mondeval


Fra San Vito di Cadore e Pescul si vuole costruire un collegamento sciistico che attraversa la Zona 1 di Dolomiti UNESCO (le Rocchette, Mondeval, Pelmo). E' un progetto faraonico nel nome della “valorizzazione”!
Luoghi come questi hanno forse bisogno di essere valorizzati? Sono già di per sé un valore inestimabile, non hanno bisogno di nient'altro. Questo tipo di intervento va chiamato col nome appropriato: sfruttamento.
Dice bene Spiro dalla Porta Xidias che il termine “valorizzazione” è una trappola, un Cavallo di Troia (su “mountain blog”).
C'è chi crede ancora che per creare sviluppo e risolvere i problemi legati alla crisi economica degli abitanti di quelle valli basti realizzare piste da sci, come negli anni 70 e 80! Ci vuole altro, ma è troppo difficile.
Il minimo che potrà succedere, nella malaugurata ipotesi che si realizzi quest'opera, sarà lo stralcio della zona da quelle dell'UNESCO, e ci starà bene.
E' possibile firmare la petizione contro il progetto, io l'ho fatto, per quel poco che potrà servire.

Vedi anche: pelmo-mondeval

Nessun commento:

Posta un commento